| Ambiente

La-Leonardo-DiCaprio-Foundation-entra-a-far-parte-di-Earth-Alliance-per-un-impegno-condiviso

Lo scorso 2 luglio, con un comunicato diramato a tutti i principali organi di stampa, si è presentata al mondo una nuova organizzazione filantropica: la Earth Alliance. Un’alleanza per il bene della Terra stretta tra tre personalità di spicco del panorama mondiale: Leonardo DiCaprio che coinvolgendo direttamente la sua fondazione, ancora una volta, si mette in gioco;  Laurene Powell Jobs, vedova del più noto Steve, filantropica donna d’affari e Brian Sheth co-fondatore e presidente di Vista Equity Partners, una società americana di private equity.

Lanciata in risposta alla crescente crisi climatica e alla sbalorditiva perdita di biodiversità che minaccia la stabilità della vita sulla Terra, l’Alleanza segna un impegno condiviso per affrontare le cause e le conseguenze del cambiamento climatico. I dati climatici degli ultimi decenni, presentati e analizzati nella recente COP24 di Katowice, hanno delineato una situazione critica molto più allarmante del previsto.

DiCaprio ha provato in diverse occasioni, attraverso la sua fondazione e in prima persona, a promuovere piani e soluzioni di emergenza. Lo ha fatto sfruttando il mezzo che meglio conosce, il cinema, producendo, interpretando e narrando numerosi documentari a sfondo ambientalista. In primis sicuramente c’è Before The Flood (Punto di non ritorno) , ma in questa direzione sembra andare anche l’ultimo Ice on Fire presentato nel corso del Festival di Cannes che si concentra sugli effetti nocivi legati all’utilizzo del carbone. I più esperti ricorderanno che, proprio per le sue posizioni in merito all’uso del carbone, DiCaprio, nonostante ricopra il ruolo di ambasciatore di pace ONU per i cambiamenti climatici, non era stato invitato in Polonia nel corso della COP24.

Di conseguenza la creazione di Earth Alliance sembra voler suggerire che per affrontare un catastrofe come il cambiamento climatico combattere da soli non è più consigliato, solo uniti si avrà una possibilità di salvare il pianeta. L’Alleanza unisce il potere comunicativo della Leonardo DiCaprio Foundation  con il talento e le capacità di Emerson Collective e Global Wildlife Conservation (GWC) ,segnando la fase successiva nella crescita della fondazione  creata dall’attore nel 1998, a tal proposito DiCaprio ha dichiarato: “Sono incredibilmente orgoglioso dell’impatto che la mia fondazione ha avuto negli ultimi vent’anni sostenendo quasi 200 progetti di 132 diverse organizzazioni”.

Earth Alliance sarà guidata da un team di gestione indipendente, rinomati scienziati e ambientalisti lavoreranno a livello globale per proteggere gli ecosistemi e la fauna selvatica, garantire la giustizia climatica, sostenere le energie rinnovabili e garantire i diritti degli indigeni.

Leonardo DiCaprio, Laurene Powell Jobs e Brian Sheth sono tutti e tre presidenti co-fondatori, l’attore ha dichiarato: “Sono orgoglioso di collaborare con loro per formare questa nuova piattaforma più grande e agile che, condivide risorse ed esperienza, mentre identifica i migliori programmi per guidare il vero cambiamento intorno al pianeta”.

Earth Alliance collaborerà con altre organizzazioni no profit, comunità, agenzie governative e finanziatori che hanno come scopo primario salvare il pianeta.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi