Martin Scorsese sta per abbandonare la tecnologia tradizionale per dedicarsi al digitale, dopo che una delle sue storiche collaboratrici lo ha convinto che questa transizione è “impossibile da combattere”.

Il celebre regista Hollywoodiano, che per anni ha supportato il restauro di vecchie pellicole e l’utilizzo di metodi tradizionali, ha “perso la battaglia” e sta per filmare il suo prossimo progetto, “The Wolf of Wall Street” con Leonardo DiCaprio, utilizzando la tecnologia digitale. Sarà il primo film in 2D con questa tecnologia. Hugo, capolavoro dello scorso anno, fu realizzato in digitale, ma semplicemetre perchè non vi era altra scelta, dato il 3D.

Thelma Schoonmaker, che lavora con Scorsese da più di 40 anni, ha dichiarato: “il crollo della tecnologia tradizionale è ormai impossibile da combattere”, prima di aggiungere: “Marty e io siamo veramente depressi per questo. Sembra che abbiamo davvero perso una battaglia”.

La forza di Hugo, ha detto, sta nel fatto che “non sembra digitale. Ma questo è stato possibile solo perchè avevamo un regista grandioso che stava molto attento a come usava quel tipo di tecnologia”. […]

La produzione di The Wolf of Wall Street inizierà ad Agosto. Sarà adattato dal libro e coprirà la parte riguardante la frode bancaria nei tardi anni ’90. Molto veloce con una narrazione forte”.

Fonte: The Independent, traduzione: LeoDiCaprio.it