Per intrattenere tutti i fans di Leo in trepidante attesa delle prime foto dal set di “The Wolf of Wall Street”, abbiamo deciso di regalarvi un nuovo articolo, con il quarto numero della nostra rubrica sui Memorabilia che fino ad ora – e per questo vi ringraziamo – ha riscosso un notevole successo. Il film di cui andiamo a parlare oggi è sicuramente uno dei più amati dagli ammiratori di Leonardo DiCaprio, anche perchè nella pellicola di Randall Wallace “La Maschera di Ferro” Leonardo interpreta non uno, bensì due personaggi. Ma diamo uno sguardo alla trama, nel caso in cui alcuni di voi non avessero già visto il film. Tratta da uno scritto di Alexandre Dumas, la storia narra le conseguenze della crudele scelta del re Luigi XIII di Francia che, avendo due figli gemelli, si trova costretto a rinunciare a uno di loro che viene affidato alle cure di D’Artagnan. Il piccolo Filippo viene così tenuto segreto fino al momento della successione al trono quando il Delfino di Francia si prepara a diventare Re. Filippo, divenuto ormai un pericoloso ostacolo viene fatto arrestare e gli viene imposta una maschera di ferro che ne nasconde completamente le fattezze. D’Artagnan e i tre moschettieri cercheranno di liberarlo e di sostituirlo al fratello.

Il film poggia su un cast d’eccezione che, oltre a Leonardo nel ruolo dei due gemelli Luigi e Filippo, comprende nomi del calibro di Gabriel Byrne, John Malkovich e Gérard Depardieu. Inoltre, nei panni del consigliere del re, è possibile riconoscere Hugh Laurie, diventato celebre grazie al successo della sua interpretazione di “Dr. House”.

Il pezzo da collezione che vogliamo farvi vedere oggi arriva direttamente dalle sale Italiane. Si tratta infatti di una cartolina promozionale che veniva esposta nelle biglietterie di alcuni cinema selezionati nel weekend del 27 Marzo 1998, giorno in cui “La Maschera di Ferro” è approdato il Italia. Non si tratta quindi di un oggetto destinato direttamente ai fans, ma qualche fortunato è riuscito ad accaparrarselo. Qualcuno nel nostro team è stato tra quei fortunati, abbiamo quindi il piacere di mostrarvi la scansione di questa rara cartolina. Ci scusiamo per le imperfezioni ma capirete bene che si tratta di un oggetto che ha ormai quasi 15 anni. Inoltre, per motivi di privacy, abbiamo oscurato il testo che era stato scritto sulla cartolina. Cliccate sulle immagini qui sotto per visualizzare i files in altissima qualità.

Speriamo che, come e più dei precedenti, questo quarto numero della nostra rubrica vi sia piaciuto. Se è così, non dimenticate di cliccare il bottone “Mi Piace” in fondo a questo articolo! Ricordate che se anche voi avete un oggetto particolare che vorreste condividere con noi potete farlo inviando una e-mail all’indirizzo info@leodicaprio.it. Non ci resta che aggiungere,

Tutti per uno, uno per tutti!