Oggi, l’attore e Consigliere della World Wildlife Fund (WWF) Leonardo DiCaprio ha contribuito a lanciare “Hands Off My Parts”. L’iniziativa rappresenta una settimana di impegno legato alla campagna del WWF “Wildlife Crime Stop” per aumentare la consapevolezza e mobilitare il sostegno per porre fine al commercio illegale di fauna selvatica.

I crimini contro la natura hanno raggiunto livelli mai visti prima in 50 anni di storia del WWF. Rinoceronti, tigri ed elefanti vengono uccisi per le loro pelli, ossa, zanne, corna e altre parti del corpo. Decine di migliaia di elefanti vengo catturati illegalmente ogni anno per il loro avorio. La Thailandia è la sede del più grande mercato d’avorio non regolamentato, in tutto il mondo. Sfruttando una scappatoia legale che permette la vendita di avorio da elefanti addomesticati della Thailandia, i criminali la fanno franca con la vendita di enormi quantità di avorio africano illegale insieme all’avorio legale nel paese. Oltre ad aumentare la consapevolezza di questa crisi globale, l’iniziativa mette in evidenza ciò che la gente può fare per aiutare, tra cui la diffusione di ciò che accade e la firma di una petizione che invita il primo ministro thailandese Yingluck Shinawatra a vietare ogni forma di commercio di avorio in Thailandia.

A sostegno di questa iniziativa, DiCaprio ha inviato una mail personale ai sostenitori del WWF, celebrità ed altri incoraggiandoli a partecipare alla campagna e a firmare la petizione. “Il commercio illegale di specie selvatiche è la minaccia più urgente, si parla di specie come tigri, rinoceronti ed elefanti. Questi animali vengono uccisi ogni giorno per soddisfare una crescente domanda di mercato per le loro parti del corpo “, ha detto Leonardo DiCaprio. “Intere popolazioni sono a rischio di essere spazzate via se non si prendono provvedimenti immediati per chiudere questo commercio illecito. Un passo fondamentale è che il WWF ed altre fondazoni invitino il governo thailandese a mostrare una leadership sulla salvaguardia degli elefanti chiudendo il suo mercato d’avorio prima che il paese ospiti una riunione di 177 nazioni sul commercio di specie selvatiche nel marzo 2013.”

“Con la conoscenza l’imperativo è quello di agire”, ha detto Carter Roberts, presidente di CEO del WWF. “Questa storia deve essere raccontata. Siamo grati a Leonardo DiCaprio e ad altri per essere la voce degli animali che non possono parlare per se stessi.” Altri personaggi importanti aderiscono a questa iniziativa sono: Emily VanCamp, Josh Bowman, Stacy Keibler, Alyssa Milano, Ian Somerhalder, e Ethan Suplee.

“Hands Off My Parts” è l’ultima iniziativa del WWF per sensibilizzare sul commercio illecito di fauna selvatica come un reato grave con implicazioni di vasta portata per le specie e per le comunità di tutto il mondo. Per saperne di più vi preghiamo di visitare il sito www.handsoffmyparts.org.