jb

Quello che vedete nella foto qui sopra è Jordan Belfort, il vero Lupo di Wall Street, in una breve apparizione nel film di cui il suo personaggio è protagonista, interpretato da Leonardo DiCaprio. Come saprete, The Wolf of Wall Street è uscito a Natale nelle sale Americane, e dati i contenuti particolarmente forti ha immediatamente scatenato critiche negative del genere “Non andrò al cinema perchè non ho intenzione di dare un centesimo a quel farabutto di Jordan Belfort”. Così, ieri sera il diretto interessato ha voluto chiarire una volta per tutte la questione con un post sulla sua pagina Facebook ufficiale, a seguire ne riportiamo la traduzione:

Come potete immaginare, sono molto impegnato in questo periodo, ma devo questo post a tutti i miei amici più cari e tutti i fans che mi hanno supportato sin dall’inizio: per la cronaca, non solo sto rinunciando ad oltre il 50% dei miei profitti dal libro e dal film, che è quanto mi era stato imposto dal Governo, ma ho insistito a rinunciare al 100% della mia parte, quindi non guadagno un centesimo da tutto questo. Non so nemmeno a quanto la cifra corrisponda, ma sicuramente tanti milioni di dollari, che spero saranno più che abbastanza per ripagare tutti quelli a cui devo ancora qualcosa. Credevo che questo fosse già chiaro a tutti, visto che l’ho detto in diverse occasioni, ma a quanto pare con tutto il trambusto che c’è in questo periodo, la maggior parte della gente non l’ha capito. Tutte le mie entrate derivano dalla mia nuova vita, che è decisamente migliore della vecchia (anche se ammetto che le Quaaludes erano veramente divertenti, almeno all’inizio. Grazie a Dio, sono illegali e impossibili da trovare!).

Soltanto vedendo il film scopriremo cosa sono le Quaaludes a cui Jordan si riferisce. Nel frattempo vi chiediamo: che ne pensate? Come giudicate la sua scelta?