ciao

Questa mattina mi sono svegliata con una triste notizia. Qui su LeoDiCaprio.it ci teniamo ad essere sempre tra i primi a riportare un avvenimento importante, ma questa volta mi ci è voluto un po’ per trovare la forza di scrivere.

Ieri pomeriggio un velivolo di proprietà di James Horner si è schiantato poco lontano da Santa Barbara. Soltanto poche ore fa il corpo del pilota, non sopravvissuto all’impatto, è stato identificato. Era proprio quello di James.

Ho deciso di scrivere questo articolo in prima persona perché la triste vicenda mi tocca nel profondo. Poco più di un mese fa ho avuto opportunità e l’onore di assistere alla première di Titanic Live ed ascoltare quella che non avrei mai immaginato essere la sua ultima intervista. Per più di un’ora James ha dimostrato di essere una persona solare, divertente, carismatica e professionale. Ripenso a tutto ciò che di bello ci ha raccontato, l’emozione che ci ha trasmesso nel raccontarci di come le musiche di Titanic avessero preso vita, dei suoi primi incontri con James Cameron e del suo modo di vivere e sentire la musica.

Mi sento fortunata per aver avuto il privilegio di condividere con lui un’esperienza così profonda e significativa che, purtroppo, nessuno più potrà provare.

Parlandoci della scena iconica di Jack che grida “Sono il Re del mondo!”, James ha raccontato di come, con la sua musica, volesse farci capire che non sarebbe potuto esistere al mondo posto più bello del Titanic. Io me lo immagino così, nel posto più bello del mondo, a comporre nuova musica, che chissà, forse un giorno sentiremo. D’altra parte, non è con le orecchie che si ascolta la musica di James Horner, ma con il cuore.

Ciao James!

Laura