dicaprio-oops

Si sa, Leonardo DiCaprio è sempre attento a non lasciar trapelare i dettagli della sua vita privata, non gli piace apparire sui tabloid o essere l’oggetto di scatti “rubati” dai paparazzi. Proprio per questo noi di LeoDiCaprio.it facciamo sempre del nostro meglio per preservare la sua privacy e non pubblicare mai notizie relative a flirt e gossip vari. Negli ultimi mesi vi sarà comunque capitato di imbattervi nella presunta notizia di una relazione tra Leonardo e Rihanna. A chiunque ci ha contattato abbiamo spiegato, nel rispetto di entrambe le parti coinvolte, che era tutto falso.

Nonostante le successive, ripetute smentite anche da parte di Rihanna stessa, alcuni magazine hanno continuato a speculare sull’immaginaria relazione portandola a livelli che questa volta Leonardo non è riuscito a tollerare.

Il Team legale di Leonardo ha reso noto che durante il suo soggiorno in Francia, l’attore si è imbattuto nella cover della rivista Francese “Oops” che riportava a caratteri cubitali che non solo Rihanna aspettasse un bambino proprio da Leonardo, ma anche che Leonardo non aveva intenzione di aver nulla a che fare con il bimbo. Scioccato dall’impertinenza del tabloid, Leonardo ha deciso di far causa alla rivista e richiedere un risarcimento pari a 18.000€, il massimo previsto i questi casi dalla legge Francese.

Nello specifico, l’accusa di Leonardo è rivolta al titolo “Rihanna incinta del figlio di Leonardo: lui non vuole il bambino”, comparso sulla copertina del numero del 13 Maggio.

Il direttore della rivista Frederic Truskolaski ha confessato di sapere che il loro “scoop” fosse falso. Il suo staff aveva letto numerose storie riguardo la presunta relazione tra i due e avevano pensato che “Rihanna poteva essere incinta, forse”. Questo caso rappresenta la prima volta in cui un magazine Francese viene denunciato da una Star Americana.

Stando a quanto riportato sui documenti legali, la rivista è sotto accusa non solo per aver scritto qualcosa di completamente falso, ma anche per il mancato rispetto delle leggi sulla privacy. “Oops” non aveva infatti alcun diritto di pubblicare dettagli sulla vita privata di Leonardo e di mostrare, per giunta in formato cartaceo, le foto dei paparazzi che lo ritraevano a spasso per strada. I legali di Leonardo hanno chiesto che venga pubblicata una cover con una smentita di tale informazione, pena il pagamento di ulteriori 10,000€.

Il processo avrà luogo a Parigi il prossimo 16 Giugno. Truskolaski ha affermato di essere praticamente certo di perdere, ma è tranquillo perché “18.000€ non sono poi così tanti”. Secondo voi chi la spunterà?

Intanto cogliamo l’occasione per ricordarvi: NON CREDETE A TUTTO QUELLO CHE LEGGETE, a meno che non sia scritto su LeoDiCaprio.it! 😉