leonardo-dicaprio-ambiente

Ancora una volta, nel giro di pochi giorni, Leonardo DiCaprio si fa sentire per denunciare la tragedia degli elefanti che vengono barbaramente uccisi per il commercio di avorio. La strage degli elefanti è un problema molto serio che riguarda non solo questa specie animale, che ha visto drasticamente dimezzare il proprio numero nell’ultimo secolo, ma anche tutti noi, dato che una loro scomparsa creerebbe danni irreversibili al patrimonio naturale del nostro pianeta. La Leonardo DiCaprio Foundation ha già devoluto un milione di dollari a questa importante causa (se volete leggere il nostro articolo al riguardo vi basta cliccare qui), ma ieri Leonardo ha voluto nuovamente porre attenzione su questo dramma affidando ai suoi canali ufficiali sui social network le seguenti parole:

Il 7 Maggio, uno dei più spettacolari esemplari maschili di elefante, chiamato Mountain Bull, è stato ucciso per le sue zanne. Era il padre di molti elefanti in Kenya e ha aiutato gli ambientalisti a capire meglio gli habitat di questa specie. Il suo avorio verrà venduto al mercato nero e verrà usato per incisioni e altra bigiotteria. L’avorio viene spesso venduto in cambio di pistole, alimentando così i conflitti in Africa. Noi dobbiamo pertanto fermare a maggior ragione questa crisi. Per favore, unitevi a me e fate una donazione oggi stesso alla Elephant Crisis Fund. Possiamo fare la differenza!

Se volete raccogliere l’appello di Leonardo e seguire il suo esempio, il sito a cui collegarvi per la vostra libera donazione è il seguente: http://bit.ly/1nSSMsQ.