Oscar-2016-tutto-quello-che-c'-è-da-sapere

Se state leggendo questo articolo è perchè, con ogni probabilità, non avete preso nessun impegno per Domenica 28 Febbraio. Nelle ultime settimane ci avete chiesto in tantissimi come fare per seguire la notte più attesa dai tanti appassionati di cinema e non solo.

Partiamo da un’ottima notizia: quest’anno, come consuetudine, la cerimonia degli Oscar verrà trasmessa da Sky Cinema Oscar (canale 304) e in streaming HD su Sky On Demand. Per chi non avesse l’abbonamento ai canali satellitari, è venuto in soccorso il canale TV8 (ex MTV) visibile in chiaro sul canale 8 del digitale terrestre. Tutti noi fan di Leonardo DiCaprio ci ritroveremo virtualmente all’indirizzo www.leodicaprio.it/oscar per commentare LIVE la premiazione più attesa dell’anno (passate parola se conoscete altri fan di Leonardo che attendono questa notte con impazienza)!

Quando sintonizzarsi? Tenendo conto del fuso orario con Los Angeles vi consigliamo di mettervi comodi intorno alle 22.50 quando inizieranno le prime interviste lungo il red carpet. L’evento vero e proprio, in diretta dal Dolby Theatre, inizierà invece intorno alle 2.30 nella notte tra domenica e lunedì. Vi ricordiamo inoltre che le categorie Miglior Attore Protagonista (dove concorre Leonardo) insieme a quella di Miglior Film e Miglior Regista, essendo i premi più importanti, saranno annunciate al termine della serata, quindi preparatevi a fare le ore piccole.

Concludiamo lasciandovi con due curiosità: in questa 88° edizione la tanto ambita statuetta tornerà al design originale realizzato da George Stanley nell’ormai lontano 1929. Un ritorno all’antico, ma nel contempo uno sguardo al nuovo. Gli Oscar 2016 infatti si prefissano anche l’obbiettivo di “svecchiare” una cerimonia che, talvolta, rischia di annoiare il grande pubblico. Gli organizzatori hanno pertanto deciso che i vincitori dovranno preparare due discorsi di ringraziamento. Il primo da pronunciare davanti al pubblico appena ritirato il premio, in cui dovranno focalizzarsi sul significato che ha per loro vincere un Oscar e sforzandosi di rendere il loro intervento di 45 secondi il più interessante e meno noioso possibile. Vietata perciò la sfilza di ringraziamenti a parenti, amici e colleghi, riservata ad un secondo discorso da tenere una volta dietro le quinte e diffuso successivamente via internet.

Con la speranza di vedere Leonardo pronunciarli entrambi, vi diamo appuntamento a Domenica 28 Febbraio. Seguirete la diretta insieme a noi?